Non c’? fine alla violenza o all’indifferenza

Riporto con orrore

MUORE DI STENTI LEGATO A UN ULIVO
21 set 06
Mara, provincia di Cagliari. L’agonia di un cane costretto per giorni senza acqua n? cibo.

21 settembre 2006 – L’avevano visto in tanti quel povero cane, sdraiato sotto un albero di ulivo a pochi passi dalla strada che collega il centro abitato di Maracalagonis alla statale 125. Se ne stava l?, quasi immobile, all’ombra, quando la chioma della pianta riusciva a ripararlo dai raggi del sole. Ma quale tappeto di zolle, per la povera bestia, non era una cuccia scelta. N? comoda, n? accogliente. Era una prigione, la prigione dove ? rimasto per giorni e giorni fino alla morte, sopraggiunta probabilmente per fame e sete, per i lunghistenti e le sofferenze sopportate.
Non si muoveva, quel cane dal pelo lungo color ruggine con il dorso nero. Non poteva farlo perch? una fune gli impediva di andar via, fuggire, trovare una pozza d’acqua per dissetarsi. “l’ho vista chiss? quante volte, quella povera bestia. Pensavo riposasse, che se ne stesse tranquilla. I quella strada ci passo spessissimo ma solo l’altro giorno mi sono accorta che era morta”, racconta Lucia Madeddu, proprietaria di un negozio di animali a Sinnai. “Purtroppo il cane era stato legato con una corda di rafia, una fune neppure troppo grossa ma sufficiente a impedirgli, forse per mancanza di forze, di strapparla e fuggire”.
Chi ha legato il cane al tronco dell’ulivo?
Chi ? il responsabile del maltrattamento di una povera bestia morta di stenti a pochi metri da una strada comunque trafficatissima?
“Spesso nell’uliveto si radunano parecchi cani randagi, l’altra mattina ce ne saranno stati almeno una trentina. Nel mio negozio ne sento di tutti i colori, proprio per il lavoro che faccio raccolgo parecchie testimonianze di sevizie e maltrattamenti agli animali. Ho sentito di cuccioli con le orecchie tagliate, di cani bruciati vivi, di incredibili brutalit?”, aggiunge Lucia Madeddu.
L’ultima volta ? stata il cane nero e ruggine che qualcuno ha legato a un albero, magari per abbandonarlo in fretta e furia. Con una fune sottile che avrebbe dovuto consentirgli di liberarsi in poco tempo.Ma on ce l’ha fatta.
(a. pi.)
L’Unione Sarda

13 Commenti a “Non c’? fine alla violenza o all’indifferenza”

  1. sabrina scrive:

    Sono rimasta scioccata nel leggere questa terribile storia a cui purtroppo non sono nuova, ho vissuto in prima persona le violenze sugli animali, ma questa ? scioccante, la cosa che maggiormente mi fa male ? la signora Manueddu che ha pure un negozio di animali: “l’ho vista chiss? quante volte, quella povera bestia. Pensavo riposasse, che se ne stesse tranquilla. I quella strada ci passo spessissimo ma solo l’altro giorno mi sono accorta che era morta”,peccato che questa signora viva grazie a chi come me ama gli animali e lei non si ? resa conto che quella povera bestiola aveva bisogno di aiuto. Ecco questo mi ha fatto tanto male, troppa indifferenza , ? quella che uccide. Un abbraccio Sabrina
    Ps: piu’ conosco gli uomini piu’ amo gli animali

  2. kappa68 scrive:

    rimango senza parole…..!!!!!
    se scrivessi quello che penso realmente questo post non verrebbe pubblicato, quindi non mi rimare che esprime sdegno, vergona, orrore per l’ennesima brutalit? inflitta al migliore amico dell’uomo.

  3. vanessa scrive:

    povero tesoro….? possibile che non ci sia stato uno, ma dico uno che si sia interessato a quel povero cucciolo????
    IO non ci credo, non ? possibile….bisogna avere un p? di cuore nella vita…la vita ? oi? bella se si amano gli animali…vorrei essere creduta!!!

  4. silene scrive:

    Quando leggo queste notizie non riesco a trattenere le lacrime. Questo ? un fatto pi? grave dell’abbandono “libero”. Non c’? possibilit? di sopravvivere.
    Il responsabile di questo atto, che come al solito non verr? trovato, dovrebbe essere legato per un p? di giorni a un albero senza cibo, acqua e riparo.
    Per? chi passa per quella strada e, vedendo che non ci sono ciotole di cibo e acqua, come pu? passare oltre e restare indifferente?
    Quando finirianno queste crudelt

  5. sandy scrive:

    Purtroppo mi trovo senza parole di fronte a storie simili di esseri poco umani e senza coscienza…anche se purtroppo in molte circostanze la realt? diventa veramente schiacciante…e purtroppo ci saranno sempre persone fatte a questo modo…sento per l’importanza di informare, di educare e si sensibilizzarci tutti quanti perch? nella vita siamo sempre in gioco (sempre che abbiamo il coraggio di avventurarci sempre pi? in fondo anche se ci fa paura o se vogliamo metterci in gioco)…penso che ci sia molto lavoro da fare in tal senso….spero sempre che in tal modo la crudelt? si possa trasformare in buon senso, che la paura del dolore si trasformi in coraggio e la paura di non farcela invece di essere punto di partenza e anche unico punto di arrivo, diventi il punto d’incontro con le paure di altri

  6. Maurizio scrive:

    Purtoppo come ha scritto qualcuno di voi, l’indifferenza spesso ? sovrana..

    Poteva quantomeno portarlo in un canile, lasciarlo legato ad un albero, vuol dire proprio avere aria compressa nella testa anzich? il cervello

  7. Fabrizio scrive:

    Io sono Sardo e mai mi sono vergognato di esserlo; c e sempre una prima volta…… Sono inorridito, scioccato e tristissimo. Ma come ? possibile che al mondo ci sia ancora gente cosi stupida? Ma che male puo fare un cane per essere trattato cosi? Non ci credo, non posso crederci!!! Vergogna a chi tratta male gli animali!!!
    Se li trattate male, non uscite di casa perche anche voi un giorno potreste essere legati ad un albero e provare che significa. Gli animali sono come noi, e se cosi non credete, be io SONO UN ANIMALE, o una bestia come li chiamate voi che li maltrattate!!! Non maltrattiamoli…

  8. roberto scrive:

    ? stato crudele chi lo ha legato ed abbandonato sotto quell’albero, ma ancora pi? crudele chi lo ha visto ed ha tirato dritto con indifferenza, ma la signora Lucia Madeddu ? la pi? colpevole di tutti, ma che lo tiene a fare un negozio di animali, quando non ha un minimo di etica nel proprio comportamento? sono anche io un negoziante che vende animali, non posso prendermi cura di tutti quelli che vedo per strada, ma in casi estremi, non mi sogno neanche di voltarmi dall’altra parte e tirare dritto, vivo di loro ed ? giusto che ne abbia pi? rispetto degli altri.
    vergognati Lucia

  9. rosy scrive:

    bastardo chi ha abbandonato il cane e bastardi chi ha tirato dritto. io sono qui che sto piangendo. certe m***e, visto che non si possono definire persone, non meritano di vivere. io faccio volontariato in un canile, e l’ affetto e la riconoscenza che danno in cambio, sono grandi. e gente che dice di amare gli animali, crritica questa mia attivit?, dicendo che ci sono cose + importanti da fare(!) lo dico con orgoglio, amo + gli animali delle persone

  10. Giuly scrive:

    La Sig.che ha visto il cane legato ad un albero e non ha fatto niente perch? pensava che riposasse ha bisogno di un paio di occhiali molto”forti”chi ? al corrente della cosa e abita dove lei non dovrebbe pi? mettere piede nel suo negozio, considerato che gli animali le danno da vivere.
    Queste cose mi fanno tanto male e vorrei avere tra le mani quell’infame per legarlo ad un palo di cemento con una catena di ferro.
    Cara Rosy ti ringrazio perch? fai volontariato in un canile,anch’io cerco di aiutare come posso,porto spesso del cibo in due canili nella mia citt? dove i
    cani vengono trattati molto bene,sono socia dell’ENPA e se trovo un randagio faccio tutto il possibile per aiutarlo e credimi le persone che amano veramente gli animali non criticano chi fa loro bel bene.
    Un caro saluto a tutti quelli che amano gli animali e ai nostri “amici pelosi”.

  11. alessia scrive:

    Quand’? ke la krudelt? avr? finalmente fine??? Ho ankora 14 e kredo di aver gi? kapito ke le vere bestie siamo noi uomini e non gli animali molte volte!! certe persone si diverte pure a fare crepare quegli animali pikkoli e innocenti….kn gli okki dolci..bisognosi di una carezza…kome si pu??? fin dove siamo arrivati noi essere umani x fare atti simili???
    ogni giorno ho la conferma di ci? ke penso: + konosco gli uomini e + amo gli animali..!!!!

  12. anna scrive:

    purtroppo la crudelt? umana fa questo,ma non ? uomo chi compie gesti simili!!come si fa ad abbandonare,in generale,e in quelle condizioni peggio, a morte certa,un cane?! lo hanno fatto anche a me:avevo una cagnolina,tresy,ormai vecchia,cieca e sorda,ma che amavo come il primo giorno,mi ha dato tanto affetto e continuava a darmene pur senza vedermi pi?,ma riconoscendomi con l’olfatto e facendomi le feste,qualcuno per? decise che ormai non serviva pi? as nulla.era solo d’impiccio perch? molte volte i bisognini li faceva davanti al cancelletto di casa (ci pulivo io!!) e l’hanno fatta sparire! un giorno in cui sono stata fuori pi? del solito ? scomparsa,ho girato il paese per cercarla,niente,ho saputo poi che una persona di famiglia(purtroppo covavo la serpe in seno!),vecchia anch’essa,l’aveva “mandata a buttare” come fosse spazzatura! l’ho odiata! e ancora ora che ? passato quasi 1anno (il 18luglio) le porto rancore e non riesco a dimenticare quel che ha fatto alla mia tresy!

  13. Soymndob scrive:

    Hi gals, – for these of you who waste a couple dimes to win millions: that is a good web site that allows Canadian players and gives away 100% cash back casino bonus and 20$ no deposit casino bonus to every new player. They also feature blackjack, video poker, slot machines, roulette & other 300+ virtual casino games playable.
    This Wednesday I got almost one grand there, and the cashout was no-questions-asked and rapid. Highly advised:
    slots flash casino

Scrivi un commento

Spam protection by WP Captcha-Free

Security Code: