…ed i nostri boschi bruciano…

L’italia √® bruciata, brucia, brucer√†. Le immagini degli incendi hanno invaso le nostre case. Costernazione. Rabbia. Impotenza….e la storia si ripete . Poco o quasi succede. E’ possibile che il nostro patrimonio boschivo se ne vada regolarmente in fumo e poi qualcuno domani riuscir√† a specularci sopra.Non sono le poche pene pecuniarie. Mettiamo gli “allegri incendiari” a lavorare fino a quando avranno ripristinato quanto distrutto. Rendiamo i territori martoriati sacri per l’eternit√†…….Facciamolo veramente, seriamente riappropriandoci della nostra dignit√† di persone che cercano di seguire la legge. Quella legge che dovrebbe tutelare i deboli contro tutto e tutti

5 Commenti a “…ed i nostri boschi bruciano…”

  1. sabrina da olbia scrive:

    Vedere le zone bruciate √® uno strazio , √® un deserto, gli alberi bruciati, tutto triste, gli animali morti . Adotterei i lavori forzati per coloro che sono colpevoli di un tale gesto criminoso.Non una parola in piu’, solo pene severissime. Sabrina da Olbia

  2. unasemplicetelespettatrice scrive:

    Esatto qeust’estate 2007 l’Italia, come la Grecia, hanno bruciato per cause dolose come non mai in passato e si √® dichiarato da parte delle autorit√† che il patrimonio di fauna e flora ne √® stato gravemente compromesso… nel frattempo c’√® chi spinge per aperture anticipate della stagione venatoria… Andando avanti cos√¨ pensiamo di essere sulla strada giusta per la tutela dell’ambiente?!

  3. Silene scrive:

    Ogni volta che sento parlare di incendi sento un pugno nello stomaco e un dolore immenso: i responsbili vanno puniti severamente: oltre al carcere e ai lavori forzati gli farei provare su una parte del corpo qualche bruciatura!
    Quasi nessuno pensa ai milioni di animali morti; quest’anno poi sono morte tante persone…E nei luoghi martoriati bisogna ripristinare parchi e oasi naturalistiche.

  4. Simonetta scrive:

    Sapevate che per dare fuoco ai boschi , usano i cani cosparsi di benzina?
    I nostri piccoli e grandi amici corrono, si rotolano per spegnersi dando così fuoco alle sterpaglie e di conseguenza ai boschi.
    Questo succede ovunque: la macabra notizia mi è stata data da vari veterinari, Italiani e Greci.
    Tutti lo sanno ma tutti lo tacciono.
    Non ci sono pene adeguate per esseri così spregevoli!!!!
    Oggi i valori morali, etici umani vengono completamente ignorati.
    Un saluto da me e dal mio gattino Marios,trovato in Grecia quasi morente.

  5. luca scrive:

    Mi presento, sono Luca, condanno al 100% i piromani, ma lasciate stare l’apertura anticipata della caccia, che √® rivolta solo a specie volatili che non possono rimanere intrappolate nel fuoco.
    Intendo dire che per una tortora (streptopelia turtur) se ci sono 2 ettari di bosco in fiamme, non è un problema svolazzare per 200 metri e salvarsi.
    Scusate l’esempio, ma serve per rendere l’idea.

Scrivi un commento

Spam protection by WP Captcha-Free

Security Code: