BASTONATO E SEVIZIATO A MORTE

Anche oggi nella posta di animalieanimali una lettera terribile: l’ennesima violenza su animali indifesi. Purtroppo pochi ne parlano ed a molti puo’ sembrare ininfluente…..Ogni volta il cuore fa male e viene spontaneo chiedersi ” finirà mai?”.Poi ricordo la bambina, imbottita di piombo, salvatasi miracolosamente all’ultimo momento ed allora penso che il cammino della consapevolezza del dovere di difendere i più deboli sarà lungo e difficile  se qualcosa non cambierà nei nostri animi.

 Bastonato e seviziato a morte

mercoledì 15 giugno 2011

Di admin

Lucky era un cagnolino di nove anni. Abitava con i suoi padroni in Cantarena. Un cane di piccola taglia timido con gli estranei e dolcissimo con i suoi padroni: Antonino, Sara e suo figlio di due anni. Lucky due giorni fa è scomparso, inutili sono state le ricerche. Stamane è stato trovato morto ai bordi del fiume Cantarena. Una morte orribile. Prima è stato bastonato, poi, è stato seviziato con un coltello e infine gli sono stati cavati gli occhi.
Preferiamo non mettere le foto di lucky sul blog perchè sono sconvolgenti.
Cosa dire?

Il mese scorso è toccato ad un germano reale: trafitto al collo con un dardo.
Pochi giorni fa è toccato ai cigni nel parco: massacrati a legnate. Si è detto e scritto che lo scopo dei “massacratori” fosse quello di sottrarre le uova che mamma cigno covava. Nutriamo qualche dubbio su questa ricostruzione dei fatti.
L’8 giugno il cigno maschio è stato trovato morto. Il referto medico dice che è stato ucciso da un grosso cane. Sarà… ma noi nutriamo forti dubbi anche su questa ricostruzione.

9 Commenti a “BASTONATO E SEVIZIATO A MORTE”

  1. Erika scrive:

    Non posso fare a meno di immaginare la scena schifosa di Lucky(che ironia della sorte significa fortuna),la sua unica fortuna e’ stata di quella di essere stato accolto dalla famiglia che l’ha amato per nove anni.Mi dico porca miseria se a una persona gli animali non piacciono BASTA si lasciano stare!!!! Ma no!!!! Addirittura bastonato, seviziato e gli occhi cavati?Ma che cavolo si puo’ fare? Poi ho letto del Germano reale trafitto,del cigni massacrati a legnate,del cigno maschio trovato morto.Io a volte vado al parco della mia citta’ e ci sono tanti animali pavoni,cigni,coniglietti.Sono così belli e che bello quando le paperelle piccole!!Madonna.E ci sono tanti genitori, nonni coi bambini che li guardano e allora mi dico che c’e’ ancora gente che insegna ai piu’ giovani ad amare queste creature.Ma quando leggo storie come quella di Lucky,dei cigni e del germano reale beh la rabbia e’ tanta e non e’ possibile non fare nulla.Non so se puo’ essere un’idea c’e’ un sito che si chiama Firmiamo.it e si possono firmare delle petizioni e spiega anche come crearle e se uno ha facebook puo’ firmare anche tramite facebook.La gente deve sapere per me.

  2. Stefano scrive:

    Tutte le vittime di questa caccia onnipotente, di questa caccia del più forte ad armi impari e che usa tutti i mezzi più infami reclamano giustizia. La severità delle pene va aumentata e la stessa caccia va abolita. Penso che incitare all’uso di armi sia sbagliato e che porti alla violenza e che il più delle volte colpisce proprio il più debole e il più indifeso.

  3. Gina scrive:

    Sono decisamente contraria alla pubblicazione di foto sconvolgenti che mostrano l’orrore e le sevizie che sono state perpetrate su un animale. Quindi condivido pienamente la decisione presa nel blog di Licia Colo’.

    La pubbicazione di cqueste foto potrebbero sconvolgere la sensibilita’ di chi guarda , bambino o adulto che sia .
    Come ogni rovescio della medaglia pero’, la pubblicazione di foto che mostrano un animale ucciso con grande crudelta’, potrebbe sviluppare pensieri di “emulazione “su menti non proprio sane.
    Le uniche foto che vorrei vedere pubblicate sono di COLORO che commettono questi ” GRAVI REATI”!

    Sono del parere che le pene nei confronti di chi commette queste crudelta’ contro la vita di un essere vivente debbano essere assolutamente AUMENTATE…ma sopratutto APPLICATE!

    Nel frattempo volgo un “dolce saluto” al cane Lucky nella convinzione
    che vivra’ ‘ sempre nel cuore dei suoi proprietari e … accanto ai suoi proprietari.

  4. luisa scrive:

    buongiorno anche io sarei favorevole a pubblicare le foto di coloro che commettono atti così gravi e ad aumentare facendole applicare senza sconti di nessun genere le pene, in più chiedo che a chiunque compia una violenza su un animale non venga più data la possibilità di prendersi cura di altro animale. occorre essere severi con pene certe. Invito anche ad andare sul sito Firmiamo.it e firmare è davvero interessante un caro saluto a tutti Luisa

  5. Laura scrive:

    e che si può dire! il “vero animale” è l’uomo non l’animaleper antonomasia. Ma per “vero animale” intendo un essere senza sentimenti e coscienza. che schifo. mi piacerebbe averli davanti quelli che hanno ridotto così una povera bestiolina che non poteva difendersi. poi dicono che uno diventa aggressivo! che schifo, stiamo precipitando sempre più in basso nella scala dei sentimenti, ritorneremo all’epoca della pietra, è così.

  6. Giuseppe scrive:

    altro che sanzioni e multe per chi maltratta e uccide animali.Questi schifosi criminali dovrebbero passare il resto della vita in carcere.Spero ke le cose cambino in fretta,con leggi severe ed animali tutelati e non sfruttati.

  7. Laura scrive:

    Salve, mi soffermerei su una cosa di fondamentale importanza che fanno notare diversi ciminologi e cioè che chi maltratta un essere indifeso come lo è un animale, non avendo neppure facoltà di parola, le vittime successive saranno bambini, diversamente abili ed anziani, ecco perchè le Autorità competenti dovrebbero vigilare, valutare e perseguire in modo approfondito tutte queste violenze che vengono inferte a queste dolci creature da “esseri viventi” (definirle persone sarebbe un complimento). ricordiamoci che questi sono criminali e non malati mentali. Un saluto a tutti gli amici degli animali.

  8. pinuccia scrive:

    Solo oggi ho letto questo fatto fino in fondo, prima mi fermavo al titolo: solo il leggerlo mi faceva star male. Figuriamoci vedere le foto!
    Quanta crudeltà esiste in questo mondo! Purtroppo credo sia difficile individuare tutti coloro che maltrattano e seviziano gli animali.

  9. Federico Z scrive:

    Ho i brividi e un dispiacere indescrivibile.

    Sono conscio che storie di violenza su pacifici animali nostri leali compagni di vita ce n’è a ripetizione nel mondo folle di violenza portata con sè solo dalla specie umana che, guarda caso, si accredita da sola la presunzione di essere superiore a tutto e tutti.

    Se solo queste persone fossero dotate di un minimo di sensibilità ne soffrirebbero già all idea.

    Lottiamo contro ogni violenza gratuita indirizzata a forme di vita che san essere intelligenti e sensibili al punto riuscire a volerci un bene sincero e incondizionato, in una parola prezioso.

    Diffondiamo una cultura costruttiva in merito come fa Licia.

    Segnaliamo subito o ostacoliamo eventuali comportamenti malvagi su esseri indifesi.

    Ci insegnano molto questi esseri onesti. Proteggiamoli e impariamo da loro i valori importanti.

Scrivi un commento

Spam protection by WP Captcha-Free

Security Code: